Dire Fare Gusto

Ristorante

Il ristorante è al primo piano, ma si può pranzare anche all’aperto,  tra le suggestive atmosfere del portico di Piacentini e il Museo dell’Ara Pacis. L’architettura del ristorante è connotata dalla scelta di materiali consueti come il legno, il ferro, il marmo, declinati su uno stile elegante e ospitale. I colori neutri ben si accompagnano alla collezione di fotografie d’autore che impreziosiscono le pareti. Senza interruzioni architettoniche il ristorante si unisce all’enoteca, dove ricerca, qualità, espressione del territorio, sono i punti cardine della lunga sfilata di bottiglie presenti sulle scaffalature.

(Visited 112 times, 2 visits today)

Nel menù si evince tanto la creatività quanto l’esperienza dello chef Andrea Cecati, esperienza che traspare in tutte le preparazioni “sartoriali” dei piatti .
 Una cucina che prende spunto dal patrimonio gastronomico italiano, e, senza perdere di vista i  sapori più internazionali, coniuga un modello di cucina gourmet, giocato con tecniche d’avanguardia, capace di conquistare anche i palati più difficili.